Infezioni da Gram positivi mupirocina

Infezioni da Gram positivi mupirocina

Per il trattamento topico di alcuni tipi di infezioni da Gram positivi si prescrive la mupirocina (acido pseudomonico A) ossia un farmaco derivato dell’acido pseudomonico estratto dallo Pseudomonas flavescens, si ottiene dunque dalla fermentazione di un batterio.  Si tratta di un antibiotico che viene utilizzato per via topica per migliorare il quadro patologico di soggetti colpiti da infezioni della cute oppure da infezioni nasali scatenate da batteri quali: stafilococchi sia meticillino resistenti che meticillino sensibili; streptococchi (esclusi quelli del gruppo D oppure enterococchi); alcuni Gram negativi appartenenti al gruppo dei Neisserie. La mupirocina è disponibile nella formulazione di crema e di unguento da utilizzare a livello locale in caso di infezioni di tipo cutaneo, è disponibile inoltre una specifica forma di unguento per uso intranasale consigliata per il trattamento delle infezioni nasali. L’antibiotico viene generalmente prescritto per il trattamento di: piodermiti primitive e secondarie; infezioni cutanee scatenate dalla colonizzazione di batteri come lo Staphylococcus aureus e lo Streptococcus pyogenes; infezioni cutanee che interessano lacerazioni, ferite suturate, abrasioni; infezioni nasali da Staphylococcus aureus.

Possibili effetti indesiderati provocati dal trattamento

infezioni da Gram positivi mupirocina
infezioni da Gram positivi mupirocina

Se dopo la prescrizione medica il paziente si accorge che l’uso di mupirocina causa reazioni di sensibilizzazione oppure episodi di irritazione locale sulla zona interessata dal trattamento topico, deve interrompere prontamente questo tipo di cura, e deve procedere con il lavaggio del distretto coinvolto dalla reazione usando semplicemente dell’acqua corrente. In genere comunque gli effetti indesiderati sono alquanto rari che determina principalmente episodi di irritazione o di sensibilizzazione nel punto di applicazione del prodotto, in alcuni casi si possono evidenziare altri problemi nei pazienti che soffrono di insufficienza renale. Talvolta il trattamento topico con mupirocina può scatenare delle reazioni allergiche sistemiche in soggetti sensibili determinando manifestazioni quali: rash cutaneo generalizzato; eruzioni cutanee di natura pruriginosa; orticaria; angioedema; gonfiore a viso e bocca che provoca nel soggetto difficoltà respiratorie.