Infezioni del tratto respiratorio

Infezioni del tratto respiratorio

I virus responsabili delle infezioni del tratto respiratorio (RTI) quali raffreddore, sinusite, otite, tonsillite, bronchite acuta, vengono inalati durante la respirazione, in seguito questi agenti patogeni vengono trasportati ai polmoni attraverso l’immissione di aria. I soggetti adulti o piccoli in condizioni normali sono in grado di contrastare questi agenti grazie a delle buone difese, se il sistema immunitario dell’organismo è debilitato i patogeni possono provocare degli effetti nocivi con manifestazione di infezioni del tratto respiratorio soprattutto nel corso nei mesi più freddi. La maggior parte delle infezioni acute del tratto respiratorio vanno incontro ad una guarigione più o meno spontanea, facendo ricorso ad un adeguato riposo, rimedi naturali e pochi farmaci; è necessario non trascurare questo tipo di infezioni in quanto potrebbero sorgere possibili complicazioni.  L’aggressione degli agenti patogeni si verifica rapidamente dal naso, alla trachea, ai bronchi, con sviluppo delle tipiche manifestazioni che segnalano un’infezione delle prime vie aeree. Per altre letture si rimanda all’articolo https://www.lasaluteinpillole.it/vie-respiratorie/.

Tipi di infezioni

infezioni del tratto respiratorio

infezioni del tratto respiratorio

L’iter dei patogeni nel tratto respiratorio può innestare diverse condizioni patologiche, anche se di solito il punto di partenza di un’infezione è rappresentato dalla cavità nasale/faringea dove si sviluppa il focus infettivo del raffreddore comune; il cammino ascendente dei patogeni nel tratto respiratorio può scatenare la sinusite o l’otite, invece la discesa degli agenti patogeni determina lo sviluppo di tonsillite o bronchite acuta. Le infezioni delle prime vie aeree possono evolvere in patologie infiammatorie più gravi quali: laringiti, con interessamento della laringe con manifestazioni che causano voce rauca  oppure afonia, bruciori, tosse, febbre; faringotonsilliti con focus infettivo a carico di faringe e tonsille, scatenando una sintomatologia che include mal di gola, secchezza delle mucose, difficoltà a deglutire, febbre; sinusiti, delle condizioni patologiche secondarie che comportano l’infiammazioni dei seni frontali e paranasali, acute o croniche, caratterizzate da dolore persistente e produzione di catarro dal naso. In caso di complicazioni possono verificarsi dei quadri clinici di una malattia cronica, per questo motivo le infezioni del tratto respiratorio devono essere trattate prontamente.