scarlattina: foto e terapie

Scarlattina: foto e sintomi

La scarlattina si manifesta soprattutto attraverso un’eruzione cutanea, del tutto simile a una brutta scottatura. L’esantema provoca dei piccoli rigonfiamenti che possono provocare un fastidioso prurito. Generalmente l’eruzione cutanea compare prima sul  collo e poi sul viso, lasciando completamente inalterata la zona intorno alla bocca, il mento, e il naso. Basta guardare qualsiasi scarlattina foto per intuire che l’esantema, passati un paio di giorni, si estende anche al resto del corpo, colpendo soprattutto le ascelle e i gomiti. L’infezione sparisce verso il sesto giorno e cominciano a formarsi delle croste. Ci sono anche altri sintomi che confermano la presenta di scarlattina: febbre, gola arrossata, gonfiore alle ghiandole del collo, ecc. Le tonsille e il retro della gola, spesso, sono ricoperti da una patina biancastra. Appena inizia il contagio, la lingua ha un rivestimento biancastro oppure giallastro. Ogni bambino affetto da scarlattina inoltre può soffrire di brividi, nausea, vomito, perdita dell’appetito e dolori muscolari.

Come curare la malattia?

Scarlattina foto sintomi
Scarlattina foto: ecco la cosiddetta lingua a fragola.

La scarlattina è una malattia contagiosa. Il paziente, infatti, può trasmettere la malattia anche attraverso i liquidi del naso o della gola. Detto questo, quindi, è consigliabile fare attenzione quando si starnutisce o si tossisce. La probabilità massima di contagio si ha quando iniziano a manifestarsi i primi sintomi. La trasmissione è possibile anche prima della manifestazione dei sintomi ma è molto poco probabile. Il paziente comincia a essere non contagioso a 48 ore dall’avvio della terapia antibiotica. Il periodo di incubazione della malattia varia da 1 a 5 giorni. Quando un bambino o un adulto è affetto da scarlattina è meglio lavare i suoi bicchieri e le sue posate in maniera accurata, con acqua calda e sapone. Tutti coloro che si prendono cura di un malato di scarlattina devono avere l’accortezza di lavarsi le mani in maniera frequente, per più volte al giorno. La scarlattina scompare dopo 6 giorni dal mal di gola.