Scarlattina: terapia e rimedi più efficaci

Scarlattina: terapia e farmaci

La scarlattina è una malattia che causa un’eruzione cutanea che copre la maggior parte del corpo e che di solito si accompagna a febbre alta. La scarlattina è solitamente una complicanza, seguita da infezione da streptococco che spesso causa il mal di gola. Di conseguenza, le persone che hanno la scarlattina possono avere i sintomi tipici di un mal di gola, accompagnati a eruzioni cutanee e febbre. La scarlattina è più frequente nei bambini tra i 5 e i 15 anni ma, anche se raramente, può manifestarsi anche negli adulti. La scarlattina una volta era considerata una grave malattia infantile a causa delle complicazioni che possono presentarsi. L’avvento degli antibiotici però ha reso la scarlattina una condizione molto meno minacciosa. C’è da dire che comunque la scarlattina terapia deve essere subito fatta per evitare eventuali complicanze che possono rendere la malattia molto più pericolosa. Tra i segni e sintomi della scarlattina più comuni c’è anche un’eruzione cutanea di un caratteristico colore rosso.

Contagio della scarlattina

Scarlattina terapia malattia
Scarlattina: terapia e farmaci sono indispensabili.

Inizialmente compaiono sintomi come mal di gola, ingrossamento dei linfonodi, febbre, tosse e congestione nasale. Insieme al mal di gola, i bambini hanno spesso una lingua rossa brillante con macchie bianche sulla lingua e sulle tonsille. L’eruzione inizia in genere sul viso, e poi si diffonde al petto, tronco e le estremità. L’infezione di solito non comprende i palmi delle mani o le piante dei piedi ma è peggiore nelle pieghe della pelle intorno all’inguine, alle braccia e alle gambe. L’eruzione di solito dura circa una settimana. La scarlattina raramente provoca  gravi complicazioni se viene correttamente diagnosticata e trattata con antibiotici. Gli antibiotici sono molto importanti per il trattamento della scarlattina. Oltre alla febbre reumatica, la scarlattina può causare danni permanenti alle valvole cardiache e altri disturbi del cuore. La scarlattina è contagiosa ed è quindi consigliabile fare attenzione e non stare a contatto con persone infette.